martedì 16 marzo 2010

Latte condensato home made




Ho scoperto il latte condensato usandolo come ingrediente insieme al mascarpone e la panna per farcire le torte (qui) o per preparare il tiramisù ( qua). Per non parlare delle tante mousse, bavaresi e cheese cake nei quali è un ingrediente indispensabile.

Insomma in una dispensa di una cuoca non a dieta : ) pronta alle emergenze ed alle improvvisate dovrebbe esserci del latte condensato.

Ma com'è fatto il latte condensato ?

Si tratta di latte fatto cuocere a lungo insieme allo zucchero.

Il latte condensato zuccherato, in passato, rappresentava un modo di conservare il latte che non veniva consumato quotidianamente: il processo di cottura con l'aggiunta dello zucchero permette, infatti, di ridurre la proliferazione dei batteri e ne consente la conservazione più a lungo.

Poiché molto calorico era anche usato come ricostituente e poteva essere portato nei viaggi quando non era possibile trovare latte fresco ( ed è così che forse sono nati molti dolci latino-americani :)

Attualmente credo che nel processo di produzione industriale sia ottenuto partendo da latte in polvere, acqua e zucchero.

Io ho provato a farlo secondo il metodo più tradizionale usando latte intero ( preferibilmente crudo) e zucchero e facendo cuocere per il tempo giusto affinché non diventi dulce de leche : )



Latte condensato home made


Ingredienti per 700 gr. di latte condensato:

1 litro di latte intero Alta Qualità o latte crudo
300 gr. di zucchero


Preparazione:

Mettere il latte e lo zucchero in una pentola che abbia almeno una capacità doppia e lasciar cuocere a fuoco moderato per circa 1 ora e mezza mescolando ogni tanto per tenere pulite le pareti della pentola (altrimenti, com'è successo a me, il latte che caramellizza sui bordi rende il latte condensato leggermente più scuro di quello che si trova in commercio ...ma la consistenza è la stessa).

Lasciar raffreddare e se la consistenza non è ancora quella giusta far sobbollire a fuoco bassissimo ancora qualche minuto.

Può essere conservato in frigo 4 -5 giorni oppure può essere lasciato leggermente più fluido e messo in barattoli da sterilizzare come si fa per la marmellata ( che una volta raffreddati vanno, comunque, conservati in frigo).

6 commenti:

Lauretta and Mary ha detto...

Mmmmm... come è invitante, non siamo delle grandi sfruttatrici del latte condensato quindi la domanda è:
una volta sterilizzato per quanto si può tenere? tu hai provato?
baci

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Lauretta and Mary
A casa mia non è durato più di un mese in frigorifero. Non perché sia andato a male ma perché se lo sono mangiato.

: ))

Mariluna ha detto...

e si é molto buono e versatile e poi se home made meglio ancora ^^

Lo ha detto...

uhh che buono....io quasi quasi potrei farlo con la cucina solare....buono!!!...ma se cucina di più diventa dulche de lait?
un abbraccio

Zucchero & Cannella ha detto...

Cara Lo

La risposta è SI ! Il latte condensato è l'anello intermedio tra il latte caldo ed il dulche de leche

: ))))

guarda qui

http://zuccheroandcannella.blogspot.com/2008/07/se-non-dulche-de-leche-allora-toffee.html

Vale ha detto...

ciao! complimenti, questo latte condensato mi sembra perfetto... io da bambina me lo mangiavo direttamente dal tubetto! Adesso lo compro ogni tanto, ma non ho mai provato a farlo io stessa... dovrei farlo! baci
Vale