mercoledì 14 aprile 2010

Sapere quando dire: "Basta "




A quasi 38 anni ho deciso di scegliere le persone, frequentando solo quelle che vogliono essere felici, che hanno un fondo di mai assopita allegria, che danno più importanza alle persone che al denaro e ....che vogliono cambiare il mondo.

Non voglio intorno a me persone che si lamentano per nessun motivo particolare se non per la propria incapacità di cambiare la propria vita.

Che mi ostini a non voler invecchiare ??!

Eppure guardo le mie due zie quasi ottantenni e sento la loro contagiosa gioia di vivere.

: )


Intanto ieri pomeriggio mi sono lasciata ispirare da tutti i grissini che ci sono qui, qui ed anche qui.

Buon grissino a tutte !!!



Grissini (con lievito madre) al cioccolato al latte (avanzato dalle uova pasquali : )


Ingredienti:

140 gr. di pasta madre appena rinfrescata
180 gr. di acqua
300 gr. di farina ( 30% manitoba del mulino, 70% farina 00)
50 gr. di burro di centrifuga
1 cucchiaino raso di sale
1 cucchiaio di zucchero di canna grezzo (facoltativo)
100 gr. di cioccolato al latte avanzato dalle uova di Pasqua
zucchero a velo per spolverizzare


Preparazione:

Nella planetaria con i gancio a K ( o a foglia) lasciar sciogliere il lievito madre spezzettato nell'acqua appena tiepida.
Aggiungere metà della farina e quando l'impasto si stacca dalle pareti passare al gancio impastatore ed unire la restante farina.

Quando l'impasto diventa omogeneo aggiungere il burro appena "tenero" ma non caldo e lo zucchero ( se si decidere di usarlo). Lasciar incordare.

Infine aggiungere il sale e riprendere l'incordatura.

Con le mani appallottolare l'impasto e con il coltello incidervi sopra una croce; lasciar lievitare 2 ore (temperatura ambiente di 21°) nella ciotola della planetaria ben coperta da pellicola da cucina e da un panno.

Rimettere il gancio impastatore, aggiungere il cioccolato sminuzzato grossolanamente e lasciar incordare di nuovo.

Mettere l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata dandogli la forma di un panetto e coprire a campana con una ciotola. Lasciar lievitare altre 4 ore.

Al momento della cottura con un coltello affilato ricavare dal panetto di impasto dei bastoncini larghi circa un dito. Prendere ciascun bastoncino tra le mani e tirarlo dalle estremità per "stirarlo".
Poggiarli a mano a mano sulla teglia da forno coperta da carta forno.
Si dovrebbero ricavare circa 25 grissini alti quanto il lato corto della teglia.

Infornare a 200° (forno statico) per circa 18- 20 minuti.

Lasciar raffreddare, spolverizzare di zucchero a velo e servire.

9 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

Lo sai, condivido pienamente quello che hai detto. Anche a me danno sui nervi le persone che si piangono addosso, e magari non si rendono conto di quanto invece sono fortunate. Bisogna trovare la forza di VIVERE e gioire delle cose belle che abbiamo!

arabafelice ha detto...

Non potrei essere sulla tua stessa linea piu' di cosi', le lagne non mi sono mai piaciute!
Intanto, ti rubo un grissino :-)

Alessandra ha detto...

Sono d'accordo: ogni tanto bisogna saper dire basta! purtroppo ancora non ho imparato a farlo... :-)
bellissimi i tuoi grissini, mi hai dato proprio una bella idea. Grazie!
a presto,
Alessandra

emilia ha detto...

Condivido assolutamente il tuo pensiero. Mi si è formulato nella testa, dopo quello che è successo alla mia mamma.
Ho fatto tanti tagli e ancora ne ho da fare.
I grissimi ne gustano, brava :-)

Stanno bene i piccoli ??

Zucchero & Cannella ha detto...

@ All

a volte bisogna evitare che le persone "inquinino" l'aria che respiriamo.

Questo l'ho imparato da poco ...ed ha molto a che fare, almeno per me, con l'autostima : )

@ Emilia

i "piccoli" stanno bene....anche se il più piccolo , visto il peso, tanto piccolo non è : )

colombina ha detto...

Bellissimi e buonissimi... concordo sulla necessità di circondarsi di persone che ci facciano sentire bene.... sarà l'età (anch'io ho 38 anni) ma sono stanca di mille incontri formali in cui passi la serata a chiederti quando finirà... il tempo è prezioso... dobbiamo arricchirlo di qualità!!! Baci

Lo ha detto...

il ciocco nei grissini? già sorrido...e felice ...canto...si si con i grissini al ciocco si può solo mettersi cantare e andare in bicicletta...p.s. comunque per me la tua è saggezza

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Colombina

in fondo il tempo è l'unica risorsa scarsa nella vita.

(Vedi cosa ho imparato alle lezioni di economia politica ??!!! )

:))

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Lo

credo di essere stata più saggia da bambina. Poi con gli anni sono peggiorata


Baci

: ))