martedì 23 febbraio 2010

La dieta inizia un giorno qualsiasi


Ho un bel po' di chili da perdere e la voglia di stare a dieta per raggiungere un indice di massa corporea vicino a 25.

In economia, decidere di dimagrire è come cambiare la curva di utilità (piacere) : provare meno piacere nel mangiare e più piacere nel trovare la propria taglia entrando in un negozio.

O una forma di investimento: scegliere di diminuire il proprio consumo di cibo oggi in cambio di maggior salute in futuro.

Inizio.



"Risotto" di avena con broccoletti* (per ospiti di una cuoca a dieta :)

Ingredienti (per 4 persone) :

800 gr. di broccoletti (pesati già mondati)
250 gr. di avena decorticata ( tenuta in ammollo una notte)
20 olive nere morbide
1/2 (mezzo) cucchiaio di zeste di limone
2 cucchiai d'olio evo
2 foglie di alloro
sale q.b.
noce moscata q.b.

Preparazione:

Sciacquare l'avena e metterla insieme ad un litro di acqua in una pentola su cui sia possibile poggiare un cestello per la cottura a vapore. Quando l'avena raggiunge il bollore unire le foglie d'alloro, moderare la fiamma e cuocere per 60 minuti o fino al completo assorbimento dell'acqua di cottura.

Appoggiare sulla pentola il cestello con le cime dei broccoletti e far cuocere finché sono al dente. A questo punto togliere la metà dei broccoletti e proseguire la cottura degli altri fino a renderli morbidi.

Nel frattempo tritare le olive, aggiungervi 1 cucchiaio d'olio e 6 cucchiai d'acqua di cottura dell'avena, e condirvi i broccoletti croccanti. Tenere in caldo.

A parte frullate i broccoletti più cotti conditi con un cucchiaio d'olio, sale e noce moscata.

Salare l'avena cotta, togliere le foglie di alloro e mescolarla con la crema di broccoletti e le zeste di limone.

Distribuire il "risotto" di avena nei piatti insieme ai broccoletti conditi con le olive.


* ricetta ripresa da Cucina Naturale di febbraio 2009


4 commenti:

Lo ha detto...

uh a dieta...che faccio anche qui 5 minuti di senso di colpa...io devo mettermelo in testa...ma sai mangiare meno è solo una conquista mentre dieta potrebbe dire alta qualità...come in questo avotto...sembra gustosissimo! un bacione

cassandrina ha detto...

Caspita che determinazione!
La partenza è ottima....anche per un giorno qualsiasi!
Provo a vedere se il buon senso e la tenacia persuadono anche me, sarebbe ora!

Un saluto per tutti i giorni


Fabiana

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Lo

mi sono accorta che cucinare rispettando le dosi imposte dalla dieta è più stimolante.
E poi quando mangi troppo non apprezzi più il sapore dei cibi.

Baci

: )))

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Cassandrina (Fabiana)

sono andata a sbirciare sul tuo blog...che begli intagli che fai !!!

: )

E poi la tenacia è contagiosa !!

: )))