giovedì 18 settembre 2008

Presto....che è tardi !!!!




Qui sono arrivate le prime pioggie d'autunno e poi è arrivata qualche giornata di sole settembrino.

Laura sta facendo l'inserimento alla scuola materna ed oggi pranza con gli altri bimbi.

Stamattina il cielo è quieto ma senza sole..ed io ancora non ho pubblicato le ricette dei piatti che ho sperimentato in questi giorni.!!!..allora tocca affrettarmi per aggiornare il blog.

Presto....che è tardi !!! :)))

Nei giorni scorsi ho fatto il pane con l'uvetta con la macchina del pane e spero che piaccia a Pan di Panna! :)
Non è una brioche ma un pane; a me piace tostato a colazione o con un velo di marmellata di arance (per il contrasto tra il dolce dell'uvetta e l'aspro dell'arancia). Ma va bene anche con i formaggi molto stagionati e piccanti.

Pane all'uvetta

Ingredienti

300 gr. di latte
450 gr. di farina 00
50 gr. di zucchero
2 cucchiai di miele
3/ 4 di cucchiaio di sale
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
una noce di burro (circa 30 gr.)
2 cucchiai di marsala
100 gr. di uvetta

Preparazione:

Far ammollare in una ciotola l'uvetta nel marsala e mettere tutti gli altri ingredienti nella mdp.
Al beep per aggiungere gli ingredienti unire l'uvetta ammollata ed il marsala rimasto nella ciotolina.

Io ho impostato un programma per pane normale da 3h:50m (compresa la fase di riscaldamento degli ingredienti).






E poi c'è un piatto veloce ( a patto di avere i ceci già cotti ) per mangiare ancora qualcosa che sa di estate.

Insalata di ceci e pomodori

Ingredienti:
300 gr. di ceci ( peso dei legumi già cotti e scolati)
200 gr. di pomodori maturi
1 gambo di sedano (costa e foglie)
150 gr. di filetti di tonno sottolio (un buon tonno sottolio)
sale q.b.
olio evo q.b.


Preparazione

Tagliare a cubetti il pomodoro e tritare nel mixer il gambo di sedano. Unire tutti gli ingredienti e mescolare. :))

10 commenti:

Serena ha detto...

Il pane all'uvetta è buono, oltre che bello. Devo provarlo a fare per la nonna di mio marito che lo adora.
Grazie della ricettina.
E grazie anche per ciò che scrivi, mi piace molto.
Se vieni dalle mie parti, ti aspetta un cosa.
Un abbraccio
da Serena
:)

Lo ha detto...

buonissimi i ceci in quel modo ....e il pane all'uva che buono!!! presto che è tardi lacolonna sonora delle mattine prima di andare a scuola ;)

Mara ha detto...

Ciao bella,è sicuro che mi piace!!!
Hai una ricetta anche per il pane alle olive fatto con la macchina? E se provo questa versione di pane ll'uvetta mi autorizzi a pubblicarlo con il tuo nome???
Baci

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Serena (Polpetta perfetta :)))

grazie del premio....ehm fai sapere pure a me dovei hai preso l'aggeggio per fare le noci dolci / salate ???

: ))))

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Lo

esatto!!!!

per due anni al nido sono riuscita ad essere la mamma più ritardataria. Ed adesso alla scuola materna sto continuando la tradizione :))))

Ma vuoi vedere che è Freudiano..e che mia figlia non ce la voglio portare !!!???? :))))

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Mara

tu prova e poi se ti piace puoi chiamrlo come vuoi...anche Asdrubale !!!

:)))

Vele/Ivy ha detto...

Ohh, il pane all'uvetta, che ricordi...! Quando andavo all'università lo prendevo sempre in panificio, e poi mi mettevo a mangiarlo dopo lezione con la mia compagna di studi! Buonissimo, quello che mangiavo io aveva anche lo zucchero sopra.

Zucchero & Cannella ha detto...

@ Vele

forse il pane all'uvetta che mangiavi era più briochioso

Quasi quasi provo questo

http://dolcienonsolo.myblog.it/archive/2007/11/15/brioche-all-uvetta.html

Vele/Ivy ha detto...

Sì, forse la ricetta che hai linkato ci assomiglia di più... però non era proprio come una brioche: era pane molto morbido, l'esterno era colore brioche, ma non unto e non croccante.
Poi lo zucchero che c'era sopra non era a velo, ma in granelli.
Che fame...

Sara ha detto...

ma è bellissimo!!! lo voglio anche io il pane con l'uvetta!!! complimenti!!