lunedì 2 giugno 2008

Perdersi di vista

Mi chiedo perchè mi piace scrivere su questo blog. Ci ho pensato e credo che sia perchè annotare pensieri e ricette qui, scambiare chiacchiare nei commenti rappresenti una sorta di continuità, come il tracciare una strada, come il mettere in ordine.
Per alcuni anni credo di aver perso di vista me stessa. E parlare di me stessa in un luogo pubblico, penso, mi aiuti a riacquistare valore.



Tortina con crema alle caramelle Rossana


Ingredienti:


1 pan di spagna di 17 cm di diametro


per la bagna:
100 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero


per la crema:
250 ml di latte
180 gr. di caramelle Rossana
2 tuorli
2 cucchiai rasi di farina 00


per decorare:
corn flakes


Preparazione:

La ricetta della crema è di Nanny di Cookaforum. Ho messo in una pentola sul fuoco basso le caramelle ed il latte ed ho continuato a girare, facendo sobbolire lentamente, fino a quando le caramelle non si sono completamente sciolte.
In una ciotola ho unito i tuorli con la farina ed ho aggiunto a filo mescolando il latte con le caramelle.
Ho rimesso la crema sul fuoco e fatta cuocere finchè non si è sufficientemente addensata.
Ho aspettato che si raffreddasse.
Nel frattempo ho tagliato il pan di spagna in tre dischi ed ho preparato la bagna facendo bollire l'acqua e lo zucchero per qualche minuto.

Quando la bagna era ancora tiepida ho bagnato il disco inferiore *, ci ho steso uno strato di crema e così di seguito ho composto la torta, ricoprendola di crema anche in superficie e sui bordi.

Infine, ho ricoperto di corn flakes sbriciolati





*Il pan di spagna va tagliato capovolto, altrimenti la bagna non penetra bene sull'ultimo disco, perchè la superficie del pan di spagna è liscia e poco porosa a differenza della base.

8 commenti:

@nn@ ha detto...

Zuccherina, che buone le caramelle Rossana! ...una vita che non le mangio più ma il sapore è un ricordo netto:p ...metto nella lista delle cose da provare:*

Lo ha detto...

credo che sia così...sia questo il motivo...aprire l'anim aper fare ordine, accettare l'altro e il confronto...o almeno è così per me! a presto

Mariluna ha detto...

E' vero e tanto che non mangio le caramelle Rossana...chiaramente la tua tortina deve essere squisita...sai che sei brava?? ed ragione...vale anche per me, dialogare sul blog mi aiuta moltissimo a mantenere contatti con l'italia...da 15 anni che sono qui incominciavo a sentire troppo l'assenza delle mie cose,abitudini e amicizie...ora le cose sono cambiate e anche se solo virtualmente, sento di avere tanti amici con cui condividere una passione....e non solo, buonissima giornata

laura rangoni ha detto...

un blog è un modo per entrare in contatto con persone che altrimenti non conosceresti mai. e per donare emozioni. come ad esempio quest'idea delle caramelle Rossana, un must dell'infanzia di chi ha più di qualche anno!

brava!
laura rangoni

astrofiammante ha detto...

le caramelleeeeee rossanaaa.....buone
e fra le poche che mangio....se mi capita..... torta dal sapore nostalgico....ciaoooo!!!

salsadisapa ha detto...

la tua riceta è stupenda: le rossana mi piacciono da morire! mi ricordano tanto la mia bisnonna che me le regalava di nascosto da mia madre ;-P
brava!
baci

Sara ha detto...

Che meraviglia queste tortine!! adoro le rossana...mi ricordano mia nonna...me le faceva sempre trovare quando la domenica andavo a trovarla!! un bacione!!

LaGolosastra ha detto...

ohmygod, le caramelle rossana... quante ne ho mangiate da piccola?
Io ho iniziato il blog senza ben sapere il perché, spinta solo dalla curiosità. Ma da questa finestra sul mondo, vedo passare persone piacevoli che sono felice di aver "incontrato" e che mi auguro prima o poi di poter abbracciare davvero.
Cri