venerdì 11 marzo 2011

Ti invito a cena




porta con te i ricordi ed il male ed il bene (tanto) che hai ricevuto.

Porta con te tuo padre e tua nonna che ti hanno fatto coraggio mentre stavi per partorire Fabrizio.

Dicono che è il tuo cervello che chimicamente riproduce le sensazioni e ti fa credere che i morti tornino vicino a noi in qualche momento.
E tu credi che sia strano pensare che sia il cervello ad ingannarci e non l'amore a sopravvivere alla morte.

Porta le lacrime che piangi la notte nei sogni cercando a gran voce tuo padre, perché di giorno il dolore ti impedirebbe di vivere anche un solo momento ancora.

Porta con te i sogni ed i progetti di quando avevi quindici anni perché erano veramente fantastici anche se poi niente è andato come pensavi.

Porta con te la libertà che provi oggi ad essere quella che sei, non ricattabile, senza menzogne da nascondere.

Porta con te la speranza che Dio esista e che non hai messo al mondo dei figli per consegnarli al Nulla

Mi sono guardata allo specchio e ti ho vista.








Bucatini con burrata, broccoli ed alici

Ingredienti per 6 persone:

300 gr. di bucatini trafilati al bronzo
250 gr. di broccoletti (già mondati)
300 gr. di burrata
6 filetti di alici sott'olio
6 cucchiai di olio evo
sale q.b.

Preparazione:

Cuocere i bucatini in abbondantissima acqua salata. A metà cottura o poco prima aggiungere i broccoletti tagliati a pezzetti non troppo piccoli.

Nel frattempo in una padella antiaderente far "sciogliere" le alici nell'olio caldo
Scolare la pasta con i broccoletti (entrambi devono risultare al dente).

Aggiungere la burrata tagliata a pezzetti e l'olio con le alici. Mescolare bene e servire caldissimi.

8 commenti:

Francesca ha detto...

Che bella ricetta!! Un bacio

arabafelice ha detto...

Che bel post, mi fai commuovere. Anche io ho qualcuno che ho perso, e la disperazione non accenna a diminuire pur passando il tempo.
Ti mando un abbraccio, e la pasta sembra moooolto invitante!

emilia ha detto...

Che dire ? Certi dolori e certe sensazioni non cambieranno con il tempo. Ma, mi si dice, questa è la vita.
Un bacio e complimenti per la pasta, adoro il broccoletto :-)

Federica ha detto...

deve essere una bontà! complimenti!

Ylenia ha detto...

Piacere di conoscere te, questo blog e questo splendido piatto. Sei bravissima e le foto sono perfette, rendono bene l'idea. Ciao e a presto, naturalmente mi aggiungo come tua sostenitrice

F.~Mezzaluna ha detto...

Ciao, ho trovato il tuo blog per caso... ho dato un'occhiata all'homepage ed ogni tua ricetta mi è sembrata molto invitante, sarà perchè le foto sono semplici e non troppo costruite, sembra quasi di poterle assaggiare :)

passa a trovarmi se ti va, sei invitata al nostro nuovo contest :)

Alessia ha detto...

post intensissimo, molto intimo e molto forte.. è stupendo scoprire persone così dietro una ricetta o la bella foto di un piatto che per quanto bello e invitante è comunque una "cosa" inerte.. quanta ricchezza c'è dietro questi nostro bloggare..

buon inizio di primavera.

A.

marty90 ha detto...

complimenti per il tuo blog.mi sono aggiunta ai tuoi followers.passa a trovarmi se ti fa piacere.
ciao
http://cucinadicottoespazzolato.blogspot.com/